floraflora.mu

INTEGRATORE ALIMENTARE
40 CAPSULE
PREBIOTICO
INTEGRATORE
DELLA FLORA BATTERICA

E’ un integratore biologico a base di fermenti lattici vivi e prebiotici utile nella ricolonizzazione della flora batterica intestinale, nelle disbiosi e nelle patologie ad esse correlate, soprattutto quando sono presenti meteorismo, irregolarità dell’alvo, alitosi, dolori addominali, allergie ed intolleranze alimentari, malassorbimento, dermatiti, cistiti, vaginiti; durante e/o dopo l’assunzione di farmaci che possono alterare la normale flora batterica (antibiotici, contraccettivi orali, lassativi ecc.), nelle diverticolosi, nelle diete incongrue, quando si è in presenza di tossicità ambientale.

SCHEDA PRODOTTO flora.mu pulsanteprotocolli MU dei prodotti

FORMA FARMACEUTICA

Flacone da 40 capsule

COMPOSIZIONE

Lactobacillus acidophilus
Lactobacillus rhamnosus
Bifidofilus longum
Fos
Inulina
Carica batterica per cps 6,5 mld

MODALITA' D'USO

Una capsula al mattino lontano dai pasti, con abbondante acqua

PROPRIETA' DEI COMPONENTI

Lactobacillus acidophilus:

Il suo habitat naturale è l’apparato intestinale dell’uomo e di molti animali; si ritrova anche nella bocca e nella vagina umana. Produce una modificazione favorevole nella composizione della flora batterica intestinale con aumento dei lattobacilli totali e diminuzione degli enterobatteri. L’assunzione dell’Acidophilus potenzia il sistema immune.

Lactobacillus rhamnosus:

Un batterio anaerobico con una elevata capacità di produzione di acido lattico nell’intestino, dunque in grado di acidificare l’intestino tenue, rendendolo adatto per i lattobacilli ma inospitale per i batteri patogeni. Il Lactobacillus rhamnosus (ceppo GG), somministrato a bambini di diverse età, ospedalizzati e ambulatoriali, si è dimostrato in grado di ridurre la durata e la gravità della gastro-enterite acuta e il rischio di decorso prolungato, in particolare nelle diarree virali da Rotavirus. Recenti sperimentazioni hanno anche mostrato che è efficace nella prevenzione della dermatite atopica.

Bifidofilus longum:

Fa parte della normale microflora della vagina e del colon umano ed è dominante nell’intestino dei bambini allattati al seno, proteggendoli contro l’aggressione dei germi enteropatogeni. Svolge un ruolo determinante nella produzione di sostanze ad azione trofica sulla mucosa intestinale. In particolare, la fermentazione di carboidrati e proteine da parte dei bifidobatteri produce acidi grassi a catena corta quali il butirrato, importante metabolita energetico per le cellule intestinali. Recenti studi attribuiscono una possibile azione antitumorale ad alcuni prodotti dei bifidobatteri.

Fos (frutto oligo-saccaridi):

Sono fibre solubili ad azione prebiotica, in grado di stimolare in maniera selettiva la crescita e l’attività della flora batterica benefica. FOS aiutano a diminuire gli sbalzi glicemici e, prevenendo la formazione di composti tossici, migliorano la funzionalità epatica. Studi suggeriscono che i FOS siano efficaci anche nella prevenzione cardiovascolare poiché contribuiscono a ridurre lipidi e colesterolo e a regolarizzare la pressione sanguigna. È nota la loro capacità di migliorare la resistenza alle infezioni. Alcune ricerche indicano che i FOS promuovono l’assorbimento a livello intestinale di ferro e calcio aiutando così a prevenire l’anemia e la perdita di densità ossea.

Inulina:

L’assunzione di inulina determina, nell’intestino, uno spiccato aumento di bifidobatteri e lattobacilli e una contemporanea e massiccia diminuzione di batteri ritenuti dannosi. L’inulina, pertanto, favorisce il riequilibrio della flora intestinale, potenziandone l’attività e migliorandone il metabolismo.

CONTROINDICAZIONI ED EFFETTI COLLATERALI

Conservare in luogo fresco ed asciutto. Sebbene flora.mu sia stabile a una temperatura ambiente di 20 °C, si consiglia, una volta aperto, di conservarlo nel frigorifero. La data di scadenza si riferisce al prodotto conservato in confezione integra. In caso di gravidanza e/o allattamento consultare il medico prima dell’uso.